Nomina degli Organismi Territoriali di Controllo (OTC) – Avviso pubblico per l’attuazione dell’articolo 65 del Codice del Terzo Settore. Scadenza: 12 febbraio 2018

È disponbile online l’Avviso pubblico per l’attuazione dell’articolo 65, commi 3 e 4 del Codice del Terzo Settore, a seguito dell’entrata in vigore del D.lgs. n. 117 del 3 luglio 2017 recante “Codice del Terzo settore, a norma dell’art. 1, comma 2, lett. b) della Legge 6 giugno 2016 n. 106”.

Occorre, infatti, avviare le procedure per la nomina degli Organismi Territoriali di Controllo (OTC), chiamati a svolgere – quali uffici territoriali dell’Organismo Nazionale di Coordinamento (ONC) – funzioni di controllo dei centri di servizio per il volontariato nel territorio di riferimento.
In particolare, il comma 3 del citato articolo 65 prevede la presenza di un componente, espressione delle organizzazioni di volontariato del territorio ( designato dall’associazione degli enti del Terzo settore più rappresentativa sul territorio di riferimento in ragione del numero di enti del Terzo settore ad essa aderenti) in relazione ai seguenti OTC: – ambiti nn. 1 (Liguria), 3 (Lombardia), 6 (Emilia Romagna), 7 (Toscana), 11
(Calabria), 13 (Sardegna) e 14 (Sicilia).
Il successivo comma 4 prevede la presenza di due rappresentanti, di cui uno espressione delle organizzazioni di volontariato del territorio (designato dall’associazione degli enti del Terzo settore più rappresentativa sul territorio di riferimento in ragione del numero di enti del
Terzo settore ad essa aderenti) con riguardo ai seguenti OTC: – ambiti nn. 2 (Piemonte e Valle D’Aosta), 4 (Veneto e Friuli Venezia Giulia), 5
(Trento e Bolzano), 8 (Marche e Umbria), 9 (Lazio e Abruzzo), 10 (Puglia e Basilicata), 12 (Campania e Molise).
Ai fini della preliminare individuazione delle associazioni di enti del Terzo settore più rappresentative per ciascuna Regione e Provincia autonoma, le associazioni di enti del Terzo settore interessate potranno trasmettere alla scrivente Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese una dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000 a firma del legale rappresentante dell’associazione, da cui risulti il numero complessivo di enti del Terzo settore ad esse direttamente e indirettamente (ovvero tramite una associazione di secondo o terzo livello) aderenti.
Per enti del Terzo settore devono intendersi, ai sensi dell’art. 4 del Codice del Terzo settore, le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, gli enti filantropici, le imprese sociali, incluse le cooperative sociali, le reti associative, le società di mutuo soccorso, le associazioni, riconosciute o non riconosciute, le fondazioni e gli altri enti di carattere privato diversi dalle società costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi, che alla data della dichiarazione siano iscritti in uno dei registri tenuti da pubbliche amministrazioni centrali o locali (es. registri delle associazioni di promozione sociale, del volontariato, apposita sezione del Registro delle imprese, registri delle persone giuridiche tenuti dagli UTG, dalle regioni e
province autonome, anagrafe delle Onlus ecc.)
Le dichiarazioni dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica dgterzosettore@lavoro.gov.it entro e non oltre le ore 22,00 del 12 febbraio 2018. Le mail dovranno necessariamente recare come oggetto “AVVISO PUBBLICO – ARTICOLO 65 CODICE TERZO SETTORE – AMBITO N….”.
Avviso-pubblico-art 65 otc

Autore dell'articolo: admin