Premio “Civetta di Minerva”, serata di premiazione il 19 maggio

Si terrà sabato 19 maggio la premiazione del vincitore della quarta edizione del premio letterario nazionale biennale “Civetta di Minerva – Antonio Guerriero”.
Il premio, promosso dall’associazione Spazio Incontro e patrocinata dalla Provincia di Avellino e dal Comune di Summonte è dedicato alla memoria di Antonio Guerriero, scomparso il 19 settembre del 2008, figura sempre presente nelle attività culturali e non solo della comunità.
La serata di premiazione, condotta da Raffaele Barbieri, si svolgerà a Starze di Summonte, alle 17 presso il Centro Sociale Giovanni Paolo II, sito in via Starze I, con la presentazione dei finalisti che leggeranno alcune delle loro opere prima della votazione.
Sono “Ultime corrispondenze dal villaggio” (Il ponte del sale, 2016) di Antonio Alleva, “Pietra lavica” (Aragno, 2016) di Francesco Iannone e “Temeraria gioia” (Giuliano Ladolfi Editore, 2017) di Eleonora Rimolo i tre finalisti sui 44 partecipanti individuati dalla giuria tecnica.
Sono già stati attibuiti i riconoscimenti per il Premio Opera Poetica – sezione aperta ad un poeta di chiara fama internazionale – ed il Premio Irpinia, rispettivamente assegnati a Paolo Valesio per lo spessore internazionale del proprio lavoro e l’impegno nella diffusione della poesia in Italia e all’estero e all’autrice Rossella Luongo per il suo “Ieri e domani” che la lega alla provincia.

Autore dell'articolo: admin