ESC – Corpo Europeo Solidarieta: cos’è, come candidarsi

Ti piacerebbe partecipare a progetti solidali per aiutare comunità o popolazioni in Europa?

Il Corpo Europeo di Solidarietà offre interessanti opportunità di lavoro e volontariato per i giovani.

In questa breve guida ti diamo tutte le informazioni sul progetto ESC dell’Unione europea e ti spieghiamo come candidarti.

COS’E’ IL CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’?

L’ESC – European Solidarity Corps è una iniziativa dell’Unione Europea finalizzata ad offrire l’opportunità a giovani fino a 30 anni di lavorare su progetti di solidarietà in Europa. L’obiettivo è quello di costruire una società più inclusiva, dare aiuto a persone vulnerabili e rispondere ai problemi sociali. Il progetto ha lo scopo di permettere alla gioventù europea di acquisire competenze ed esperienze professionali utili, impegnandosi per il bene comune.

Come? Partecipando ad iniziative solidali, nel proprio Paese o all’estero, come lavoratori dipendenti, tirocinanti, apprendisti o volontari. I giovani che entrano a far parte del Corpo Europeo di Solidarietà, infatti, possono collaborare a varie tipologie di attività in settori quali educazione, salute, integrazione sociale, costruzione di rifugi e protezione ambientale. E ancora in ambiti quali accoglienza, sostegnointegrazione di migranti e rifugiati, assistenza nella fornitura di cibo e prevenzione delle catastrofi naturali.

NUOVA NORMATIVA

L’iniziativa ESC è stata lanciata, ufficialmente, il 7 dicembre 2016. Ora il Parlamento europeo ha provveduto a dotarla di un quadro giuridico specifico.

L’11 settembre 2018, infatti, ha approvato un’apposita normativa, che introduce alcune novità rispetto alle modalità di partecipazione delle organizzazioni e dei giovani, e per evitare la possibilità di sfruttamento di questi ultimi, ad esempio impiegandoli in qualità di volontari là dove ci siano concrete opportunità di lavoro o stage.

L’Europarlamento ha anche  approvato un bilancio da 375,6 milioni di Euro da destinare alle attività del Corpo Europeo di Solidarietà per il periodo 2018 – 2020.

COSA CAMBIA CON IL NUOVO REGOLAMENTO?

Ecco le principali novità introdotte dalla normativa approvata dal Parlamento europeo per il Corpo Europeo di Solidarietà:

  • necessità per le organizzazioni partecipanti di richiedere una certificazione di qualità che garantisca il rispetto dei principi e degli obiettivi del programma ESC. Per l’Italia l’Agenzia incaricata è l’Agenzia nazionale per i giovani;
  • possibilità di candidarsi solo ad attività gestite da organizzazioni registrate. Sia i giovani che le organizzazioni devono registrarsi attraverso il portale web multilingue dedicato al Europeo di Solidarietà;
  • netta distinzione tra attività di volontariato e attività lavorative. Nessuna organizzazione partecipante può utilizzare giovani come volontari non retribuiti quando sono disponibili opportunità di impiego (nella forma del contratto di lavoro o di tirocinio);
  • limite di 12 mesi per la durata del volontariato e di minimo 2 e massimo 6 mesi per quella dei tirocini;
  • durata minima dei contratti di lavoro pari a 3 mesi;
  • maggiore accessibilità del programma ESC per i giovani con minori opportunità, come le persone con disabilità o quelle provenienti da comunità isolate o marginalizzate, e per i giovani con difficoltà di apprendimento o di salute.

CHI PUO’ PARTECIPARE?

Puoi aderire al Corpo Europeo Solidarieta se sei un giovane di età compresa tra i 17 e i 30 anni. Se hai 17 anni, tuttavia, puoi effettuare solo l’adesione, perchè per partecipare ai progetti occorre aver compiuto 18 anni. Ricorda che il progetto ESC dovrà concludersi prima che tu abbia compiuto 31 anni.

Inoltre devi risiedere legalmente in uno degli Stati che fanno parte dell’UE. Oppure in uno dei seguenti Paesi partner dell’UE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Serbia, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldova, Ucraina, Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria, Tunisia e Federazione russa. Per alcuni progetti potrebbero essere richiesti ulteriori requisiti.

TIPOLOGIE DI PROGETTI

I progetti ESC possono durare fino ad un anno e, generalmente, hanno sede nel territorio dei Paesi membri dell’UE. Possono riguardare vari ambiti, purchè in linea con la missione e i principi del Corpo Europeo di Solidarietà.

Ecco un esempio di alcuni dei settori in cui potranno essere attivate le iniziative solidali:
– Inclusione;
– Accoglienza e integrazione dei rifugiati e dei migranti;
– Cittadinanza e partecipazione democratica;
– Protezione dell’ambiente e della natura;
– Salute e benessere;
– Istruzione e formazione;
– Occupazione e imprenditorialità;
– Creatività e cultura;
– Sport;
– Prevenzione e gestione delle catastrofi.

ATTIVITA’

Che tipo di attività potrai svolgere se entri a far parte dell’ESC? Dipende dai progetti a cui parteciperai. Potrai occuparti di varie mansioni, quali aiutare a ricostruire scuole o centri comunitari distrutti dai terremoti, o assistere i richiedenti asilo appena arrivati. Oppure potrai lavorare con i disabili, collaborare alla prevenzione degli incendi boschivi diradando la vegetazione e altro ancora.

COME FUNZIONA IL RECRUITING?

Le organizzazioni ammesse a realizzare i progetti hanno accesso alla banca dati dei candidati registrati al Corpo Europeo di Solidarietà. Dunque, una volta che ti sarai registrato, potresti essere preselezionatoper partecipare ad un progetto. In questo caso l’organizzazione proponente ti contatterà per proporti di partecipare al progetto in questione. In base alle tue capacità ed esperienze, l’ESC potrebbe proporti anche la partecipazione ad appositi percorsi formativi prima di iniziare il progetto.

Inoltre, puoi trovare opportunità di impiego ESC anche attraverso il portale web della rete EURES. Per visualizzare le posizioni aperte devi effettuare una ricerca tematica, visitando la sezione ‘Sono in cerca di lavoro’ della piattaforma, selezionando la voce ‘Cerca un lavoro’, accedendo alla scheda ‘Attività di solidarietà’, cliccando su ‘Lavoro sociale’ e impostando gli appositi filtri disponibili per selezionare le offerte.

COME CANDIDARSI

Se ti interessa entrare a far parte del Corpo Europeo di Solidarietà puoi candidarti registrandotiattraverso l’apposito form online, raggiungibile dalla pagina dedicata all’iniziativa, cliccando su ‘Partecipa anche tu!’.

Autore dell'articolo: admin