Corso di formazione “Volontariato, impresa sociale, economia civile: generare valore e bene comune in modo strutturato”

“Volontariato, impresa sociale, economia civile: generare valore e bene comune in modo strutturato”

Il Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale” nell’ambito delle attività di formazione, organizza un ciclo di incontri su:

“Volontariato, impresa sociale, economia civile: generare valore e bene comune in modo strutturato”

Premessa e obiettivo del corso:

Il percorso formativo si svolgerà a partire dal prossimo 30 maggio 2019 per proseguire nel mese di giugno e intende favorire la riflessione, la consapevolezza del valore del lavoro delle proprie organizzazioni, l’acquisizione di strumenti e competenze per i volontari degli Enti del Terzo Settore necessarie per gestire e migliorare l’attività di volontariato svolta dagli stessi.

Per affrontare le sfide attuali della società, quali globalizzazione, fenomeni demografici, crisi delle politiche del lavoro e della famiglia, nuovi bisogni e disuguaglianze sociali, ridotti investimenti da parte del settore pubblico i paradigmi tradizionali del libero mercato e dello Stato non riescono più a dare conto dell’esclusione e della povertà -non solo materiale- di quote crescenti della popolazione Diviene necessario recuperare la riflessione e l’applicazione nelle scelte e nell’organizzazione delle agenzie che producono valore economico, sociale, relazionale dimensione della reciprocità e del dono nei rapporti tra le persone, le comunità e le organizzazioni.

Questo percorso formativo, offrirà dialogo, approfondimento e confronto su nuovi percorsi analitici, a partire dal volontariato per arrivare all’impresa sociale, avendo quale denominatore comune i valori dell’Economia Civile, che si pone come una vera rivoluzione si veda video accanto-, poiché presuppone la possibilità di civilizzare il sistema economico a partire dai mercati, recuperando una relazionalità positiva al loro interno e facendo coesistere nel medesimo sistema sociale i tre principi regolativi dell’economia, ossia: lo scambio di equivalenti, la redistribuzione di ricchezza, la reciprocità.

In tale scenario, espressione dell’economia civile diventano le imprese sociali, le quali stanno assumendo nel tessuto economico e sociale del nostro Paese una sempre maggiore importanza sia in termini di sviluppo numerico sia in termini di “peso” economico e sociale. 

Il corso analizzerà le imprese sociali in quanto organizzazioni che non producono solo beni e servizi per generare profitto, ma che sono orientate anche al soddisfacimento delle persone temporaneamente fragili e svantaggiate, che richiedono di esser “viste”, considerate di pari dignità a prescindere dalla capacità di produrre o consumare ricchezza economica e più in generale della collettività, riuscendo al contempo a creare valore economico e valore sociale.

Contenuti e programma del corso

Modulo 1: L’impresa sociale ed il volontariato

  • Quando l’impresa sociale può essere lo sviluppo adeguato dell’associazionismo;
  • Caratteristiche e requisiti di un’impresa sociale.

Modulo 2: Economia civile e felicità pubblica

Presentazione dell’Economia Civile e delle sue parole chiave

  • Felicità pubblica;
  • Il mercato come luogo di mutuo vantaggio e strumento per creare felicità pubblica attraverso il lavoro, lo sviluppo e la fioritura umana;
  • I beni relazionali;
  • La fiducia: elemento necessario in ogni relazione umana, personale ed istituzionale è una risorsa fragile e necessaria di manutenzione sistematica.

Modulo 3: Economia civile e volontariato

  • Il valore del volontariato;
  • Proposte per accumulare capitale fiduciario e sviluppare beni relazionali;
  • Volontariato e lavoro remunerato: coesistenza, sviluppi, opportunità e resistenze.

Modulo 3: L’impresa sociale ed il volontariato

  • Quando l’impresa sociale può essere lo sviluppo adeguato dell’associazionismo;
  • Caratteristiche e requisiti di un’impresa sociale

Modulo 4: L’impresa sociale ed il volontariato

  • Confronto su progetti e modalità di integrazione tra volontariato ed impresa sociale

Metodologia

Il corso è di tipo attivo e partecipativo e si sviluppa alternando momenti di presentazione metodologica con altri di esercitazioni pratiche.

I formatori forniranno il materiale necessario alla comprensione delle tematiche trattate negli incontri.

Struttura, calendario, sede e durata del corso del Corso:

Il percorso formativo, sarà realizzato presso la sede del Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale” di Avellino sita al Corso Umberto I, 109 e si articolerà in 3 incontri. Complessivamente il percorso ha una durata di 14 ore.

Il calendario degli incontri è il seguente:

Data Durata Sede Relatore
Giovedì 30 maggio 2019 dalle 15:00 alle 18.30 Sala riunioni del Polo Giovani della Diocesi di Avellino c/o il Seminario Vescovile di Avellino – Via Morelli e Silvati (di fronte all’ITIS) Prof. Stefano Zamagni
Sabato 15 giugno 2019 dalle 09:30 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:30 Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale” di Avellino sita al Corso Umberto I, 109 Prof. Ivan Vitali
Lunedì 17 giugno 2019 dalle 15:00 alle 18:30 Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale” di Avellino sita al Corso Umberto I, 109

Docenza

Gli incontri formativi verranno tenuti dai docenti della SEC – Scuola di Economia Civile che nasce con l’intento di riflettere sui valori che guidano un approccio responsabile al paradigma economico-relazionale dell’Economia civile, centrato sulla reciprocità, sul bene comune e sulla persona, e vanta tra i soci fondatori tra gli altri il prof. Stefano Zamagni e il prof. Luigino Bruni.

Attesto di partecipazione e materiale didattico

Al termine del corso, verrà rilasciato attesto di partecipazione.

Iscrizioni

Il Corso è interamente gratuito.

Per partecipare al percorso formativo è necessario che il Presidente dell’ETS compili ed invii la scheda di iscrizione, esclusivamente al seguente recapito:

Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale” di Avellino

Corso Umberto I, 109 – 83100 Avellino – e-mail: info@irpiniasolidale.it

entro le ore 12:00 di giovedì 30 maggio 2018.

Scarica la scheda di iscrizione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il responsabile dell’area formazione del CSV Fiorenzo Vespasiano.

Autore dell'articolo: admin